Il libertino che mise incinta la Morte, racconto delle origini della Luna

Racconta una leggenda assai remota che un libertino, giunto alla fine dei suoi giorni, guardando la Morte negli occhi se ne innamorò, come di tutte le Donne Ineluttabili.
Ne fu riamato.
Nell’abbandonarsi all’amplesso, prima di sprofondare nel vuoto senza fine che quel piacere irreparabile che gli occhi cerchiati della Morte lasciavano intravedere, supplicò:
<<Dammi un figlio>>.
A quel tempo non esisteva ancora la Luna.
Il libertino, nel morire, fu Continua a leggere