Riflessioni in ordine sparso sulla fotografia

Un viaggio tra arte, fotografia e vita

Cos’è la stampa fine art?2 min read

Stampa fine art - Foto Antonia Messineo / Servizifotografici.net

Stampa fine art – Foto Antonia Messineo / Servizifotografici.net

Il termine stampa fine art è ormai inflazionato ma effettivamente contiene in sé una certa complessità: non riguarda la sola stampa ma piuttosto l’intero processo fotografico che inizia dallo scatto – anzi dalla visualizzazione – e termina appunto con la stampa. La parola visualizzazione racchiude in sé la capacità di immaginare tutto il processo di produzione e post-produzione e ad esempio: l’esposizione migliore per conservare il dettaglio in determinate aree, la schiarita di altre aree, la scelta della gamma dinamica – quindi il contrasto – e addirittura la scelta della carta. A questi concetti si aggiunge poi la selezione di supporti privi di acidi, clorine, sbiancanti ottici e con l’aggiunta di riserve alcaline, che preservano la carta dalla trasmissione degli acidi dovuta anche al semplice contatto con le mani. Parlare quindi di stampa fine art non significa fare riferimento esclusivamente alla scelta di una carta cotone, ad esempio, ma di sicuro i supporti scelti dovranno avere le caratteristiche di conservazione e archiviazione richieste dal circuito delle gallerie d’arte e dei musei.

Di recente abbiamo avviato un piccolo laboratorio di stampa fine art, grazie al quale siamo riusciti ad arricchire la nostra proposta, escludendo a monte tutta una serie di supporti che non ci sono mai piaciuti particolarmente, come ad esempio la carta lucida e la metal. I nostri clienti hanno la possibilità di scegliere tra carte base cotone e alfa-cellulosa ma l’aspetto ancora più importante riguarda la possibilità del controllo dell’intero ciclo produttivo e di conseguenza dei risultati, grazie ad un sistema rodato di gestione del colore. Volendo semplificare potremmo scrivere che se rivolgendoci ad un laboratorio normale potremmo avere tre stampe differenti del medesimo file (ebbene si, succede anche questo!), all’interno del nostro laboratorio questo non può accadere. Un altro esempio invece riguarda la stampa di fotografie in bianco e nero: chi di voi ha tentato di ottenere un buon bianco e nero presso laboratori tradizionali, sa di cosa parlo.

Non avete visitato il sito web del nostro piccolo laboratorio? Eccolo: www.stampafineart.net.

Leggi anche
Post produzione e visualizzazione
“I never bracket”… BOOOOOM!

Stampa fine art - Foto Antonia Messineo / Servizifotografici.net

Stampa fine art – Foto Antonia Messineo / Servizifotografici.net


Condividi sui Social:
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Google Buzz
  • MySpace
  • RSS

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*