Riflessioni in ordine sparso sulla fotografia

Un viaggio tra arte, fotografia e vita

Fotografare la città secondo Gabriele Basilico

Gabriele Basilico | Abitare le metropoli | Contrasto

Fotografare la città non vuol dire scegliere le migliori architetture Continua a leggere

Gabriele Basilico sul narcisismo in fotografia e la lentezza dello sguardo

Dopo l’esperienza della DATAR al “momento decisivo”, al quale mi aveva abituato la lezione del reportage, avevo preferito, attraverso progressioni successive, la “lentezza dello sguardo”. Quasi a voler cogliere nell’immagine tutti i particolari, fino alla complessità delle cose che, a una minuzionsa osservazione, il paesaggio poteva restituire. Mi piace pensare di aver imparato quasi a scomparire, in quanto fotografo, di aver saputo mettermi da parte, rinunciando così al narcisismo e a una rappresentazione troppo soggettiva e spesso artificiosa in favore di una riproduzione solo apparentemente oggettiva della realtà e caratterizzata da un grande rispetto verso le cose. […]
Continua a leggere

Arrivederci Gabriele

Si è spento uno degli autori più apprezzati della fotografia italiana.

Gabriele Basilico è uno di quei fotografi in grado di insegnare il senso delle parole “autore” e “progetto”. Il suo lavoro è stato e sarà sempre una grande lezione per tutti.

Vorrei ricordarlo con questo post in cui lo avevo citato qualche tempo fa: https://blog.alessandromallamaci.it/foto_architettura_paesaggio_basilico/
Arrivederci Gabriele

Vedi anche:
– GRIN – Photoeditors.it
Il ricordo di Roberto Koch
Domus
Jumper
– La Stampa