Riflessioni in ordine sparso sulla fotografia

Un viaggio tra arte, fotografia e vita

Odo una voce1 min read

Odo una voce sussurrante
parole di scirocco
aliti accomodanti
agli orecchi dei vecchi stanchi.

E la canuta signorina
così spedita e vanitosa
da parermi una bambina
che il blu specchia giocosa

mentre lo zucchero filato
leggero vola, e spensierato:
si parte da me in questa sera sola.

A.M.


Condividi sui Social:
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Google Buzz
  • MySpace
  • RSS

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*