Riflessioni in ordine sparso sulla fotografia

Un viaggio tra arte, fotografia e vita

Souvenirs de Marrakech

La vita nella medina è incredibile: rimango colpito dalla densità di persone e accadimenti, dall’odore misto di spezie e cadaveri di animali. Gli spunti per un fotografo alla ricerca dell’istante decisivo sono innumerevoli, ma è ancora più curioso scoprire come un semplice muro o un edificio possano raccontare la storia delle migliaia di persone che ogni giorno vi passano accanto. Tanta è l’emozione per il memorial di Yves Saint Laurent, il cui museo è forse il luogo che più mi è rimasto nel cuore a Marrakech.


Condividi sui Social:
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Google Buzz
  • MySpace
  • RSS

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*