Riflessioni in ordine sparso sulla fotografia

Un viaggio tra arte, fotografia e vita

Sulle regole compositive e su come trovare una propria voce

Casalinuovo, 2015 © Alessandro Mallamaci

Le regole compositive sono più semplici di quanto si possa credere… sono sopravvalutate (o forse, al contrario, sottovalutate?). È un discorso complesso: bisogna conoscere le regole di base, per poi superarle e arrivare ad una maggiore coscienza degli equilibri che regolano la stabilità e l’armonia all’interno del fotogramma e che sono comunque strettamente legati all’oggetto della fotografia e al proprio punto di vista (sia letterale che in senso lato).

Trovare una propria voce è il nocciolo della questione. Conoscere la tecnica invece serve a comunicare ciò che si desidera in maniera precisa, anche se molti artisti trovano proficuo creare un sistema, una modalità di lavoro che sia come un luogo della propria fotografia, una volta raggiunto il quale, abbandonarsi al caso.


Condividi sui Social:
  • Print
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • RSS

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*